enit

Resine a Scambio Ionico

  • Resine a scambio ionico

Descrizione

L’eliminazione in continuo di basse concentrazioni di contaminanti, in particolare di metalli, offre il vantaggio di poter riutilizzare l’acqua in circuito chiuso riducendo drasticamente i consumi.
Applicazioni industriali tipiche riguardano il lavaggio dei pezzi sottoposti a trattamenti galvanici, anodizzazione o fosfatazione.

Per depurare queste acque di lavaggio la tecnologia a resine a scambio ionico è ormai universalmente utilizzata come migliore tecnologia. Il tipo di resine da utilizzare è legato ai contaminanti da rimuovere (anioni, cationi) mentre la dimensione delle colonne di contenimento delle resine è data dai volumi da trattare e dal loro grado di contaminazione.

La rigenerazione delle resine esaurite, viene assicurata da comandi automatici.

Argomenti correlati

trattamento-carico-acquaSistemi Chimico-Fisici

Generalmente tali processi comprendono un primo trattamento di neutralizzazione, un secondo di flocculazione seguito da una separazione liquido/solido mediante decantazione…

 

trattamento-carico-acquaSistemi biologici

La depurazione biologica aerobica è efficace ed economica nel trattamento di acque di scarico contaminate da tensioattivi,alcoli ed altri solventi…

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento